ERNST JÜNGER. LO SGUARDO ESOTERICO

26.00

Autore: FABIO VENZI
Editore: SETTIMO SIGILLO EUROPA LIB. ED
ISBN: 9788861482258
Pubblicazione: 01/01/2021

1 disponibili

COD: 9788861482258 Categorie: ,

Descrizione

Riguardo l’opera di Junger è possibile trovare, in alcuni saggi a lui dedicati o nei quali egli è citato, un generico avvicinamento dell’Autore tedesco al mondo dell’Esoterismo, ma tali riferimenti raramente affrontano specificamente il problema o analizzano in maniera approfondita la reale influenza in Junger dell’aspetto esoterico, o ‘misterico’. Questo saggio ‘svela’ la complessa simbologia presente in tutta l’opera di Junger.

E’ evidente come Jünger nell’intera sua opera, diari di guerra, diari di viaggi, saggi, romanzi e racconti, utilizzi una scrittura particolare, densa di simboli, richiami, spesso criptica e ai limiti della decifrazione, una scrittura che, a nostro parere, per essere compresa necessita di un approccio, o meglio di una lettura, ‘esoterica’. La scrittura di Jünger è infatti una scrittura che va decrittata, svelata, in una sorta di esegesi del testo che richiede impegno e spesso la conoscenza di una terminologia esoterico-iniziatica? Nel presente saggio cercheremo quindi di ‘svelare’ la complessa simbologia presente in tutta l’opera di Jünger, e soprattutto cercheremo di comprendere come, e da dove, tale simbologia viene da Jünger evocata e poi rappresentata nei suoi scritti?In definitiva cosa c’è di veramente e immediatamente reale, tangibile, in quello che lo scrittore tedesco ci comunica tramite i simboli che si addensano nella sua scrittura? L’impressione finale è di trovarci davanti ad un incantatore che ci avvicina ed allontana continuamente dalla soluzione delle sue sciarade, si diverte a confondere, utilizza ampiamente un linguaggio esoterico e alchemico, al termine si ha la sensazione di non trovarci nelle mani nulla di realmente concreto. Ma non è così. Se riusciremo a ‘svelare’ la complessa simbologia della scrittura jungheriana avremo infatti accesso a una dimensione ‘trascendente’ densa di significati, ma ciò potrà avvenire solo grazie ad una attenta e profonda analisi e interpretazione del testo, questo perché tutta l’opera di Jünger ha interpretazioni a ‘chiave’, ma chiavi ogni volta diverse, e le chiavi sono le stesse parole da lui utilizzate.