In offerta!

AURELIO PADOVANI Il fascista intransigente

8.00

Editore: CONTROCORRENTE
Collana: PICARDO GERARDO
ISBN: 9788889015018
Pubblicazione: 01/10/2003

1 disponibili (ordinabile)

Descrizione

La storia-ricerca non si è mai occupata seriamente di Aurelio Padovani, il fascista eretico. Perché non si è ancora liberata dai pregiudizi, dalle paure e dagli opportunismi che ancora oggi segnano gli studi storici sul fascismo. Eppure il personaggio rientrava nella linea poco scandagliata del fascismo di popolo: il Capitano era contrario ad ogni compromesso, ai notabili, agli sfruttatori, agli affaristi ed aveva un carisma, una volontà e un coraggio che ben presto lo fecero diventare a Napoli e nel Sud un trascinatore di popolo senza precedenti.
La sua forza era costituita dalle organizzazioni dei lavoratori, principalmente dai portuali, dai metallurgici, dai tessili, dagli operai dei trasporti.
Per Aurelio Padovani il fascismo era l’alternativa al vecchio mondo borghese, un movimento rivoluzionario nazional-populista, una terza via tra il capitalismo e il comunismo. Il fascismo aveva altresì una dottrina nuova che era essenzialmente formazione dello spirito, stile di vita e giustizia sociale. Un fenomeno storico complesso, contraddittorio, variabile.

Pp. 176, 2003.